Gravina Serie A FIGC

Gabriele Gravina, numero uno della FIGC, è intervenuto nel corso del programma Mediaset Tiki Taka andato in onda ieri sera. Serie A, razzismo, Europei e anche una parola sull’esperienza italiana di Cristiano Ronaldo. Questi i principali temi affrontati.

A tutto Gravina

“Euro 2028 in Italia? Coltivo i sogni e cerco di realizzarli. Qualcuno mi sembra di averlo già realizzato. Mi auguro di far diventare questo sogno realtà per il bene del calcio italiano”, hadetto Gravina che poi ancora a proposito di Nazionale e del CT Mancini: “Mi piace come proposta di intitolare la via della Federcalcio a Mancini, ma aspettiamo il 12 e il 15 novembre, poi ci penseremo. Concentriamoci sulla qualificazione al prossimo mondiale che è un obiettivo molto importante per il nostro calcio”.

Poi sulla Serie A: “Scudetto? In questo momento l’asse Milano-Napoli mi sembra ben attrezzata. Poi nel calcio ci sono sempre delle sorprese, aspettiamo la risalita dell’Atalanta ma sarà un bel campionato”.

E su Cristiano Ronaldo: “Se è stato buon acquisto per la Juventus? Secondo la mia filosofia no. Ha fatto bene al calcio italiano ma credo che per la Juve non sia stata una buona operazione”.

Rispondi