Brahim Diaz

Nell’ottimo avvio del Milan in questa stagione, soprattutto in Serie A, c’è anche lo zampino di Brahim Diaz, autore di un grande avvio di annata, la sua seconda in maglia rossonera. Il trequartista ha tracciato un primo bilancio del suo cammino e di quello della squadra ai microfoni di Milan Tv.

Milan, parla Brahim Diaz

“Sono soddisfatto, ho fatto gol e assist, ma quello che conta di più è fare tutto questo per la squadra, per aiutarla e per i tre punti”, ha esordito Brahim Diaz. “Sono soddisfatto per quello che ho fatto ma soprattutto per la squadra”. “Cosa è cambiato rispetto allo scorso anno? Che gico di più e credo che la squadra sia anche più forte. Tutti mi sostengono, compagni e mister. Hanno grande fiducia in me. Gioco, mi diverto”.

Sui tifosi e gli obiettivi personali e di squadra: “Il sostegno dei tifosi è incredibile, davvero incredibile. Sono contentissimo per aver fatto gol a San Siro con tutti i tifosi e sono molto contento, il sostegno che mi danno ogni giorno è incredibile. I tifosi che abbiamo sono incredibili”. “Miei obiettivi? Dobbiamo lottare per tutto quello per cui possiamo lottare. Vogliamo giocare ogni tre giorni e per farlo dobbiamo vincere tutte le partite che ci mancano. Il mio obiettivo è quello di giocare con il Milan e arrivare alla Nazionale, ed è quello che sto facendo: giocare bene, aiutare la squadra, e poi essere chiamato per la Spagna, che sarebbe un orgoglio. Sono grato per le parole di Luis Enrique e di Mancini”.

Rispondi