Hamilton

Riparte la Formula Uno e lo fa dal GP di Turchia. A Istanbul va in scena il sedicesimo appuntamento del Mondiale che vedrà ancora in battaglia il campione in carica Lewis Hamilton e il rivale Max Verstappen. Le qualifiche del sabato, condizionate dalla pista umida e da condizioni climatiche non ottimali, hanno detto che il pilota Mercedes è ancora il più veloce ma, a causa del cambio del motore a combustione interna (ICE), lo vedrà partire in 11° piazza. Spazio in prima fila dunque a Bottas e Verstappen, che aveva realizzato il secondo e terzo tempo. Bene anche la Ferrari di Leclerc, quarto, ma terzo in griglia.

La top 10 delle qualifiche del GP di Turchia

  1. Hamilton (Mercedes)
  2. Bottas (Mercedes)
  3. Verstappen (Red Bull)
  4. Leclerc (Ferrari)
  5. Gasly (AlphaTauri)
  6. Alonso (Alpine)
  7. Perez (Red Bull)
  8. Norris (McLaren)
  9. Stroll (Aston Martin)
  10. Tsunoda (AlphaTauri)

Completano lo schieramento:

11. Vettel

12. Ocon

13. Russel

14. M. Schumacher

15. Sainz (ma partirà ultimo)

16. Ricciardo

17. Latifi

18. Giovinazzi

19. Raikkonen

20. Mazepin

Le parole dei protagonisti

Hamilton: “Questo tracciato è spettacolare ma devo dire che questa qualifica è stata molto difficile, soprattutto le prime sessioni. Domani sarà difficile fare sorpassi ma ci proveremo e proveremo a far divertire i tifosi”.

Bottas: “Una buona qualifica, non in facili condizioni specialmente la Q1. C’erano molte zone umide e non è stato facile. Penso sia stato un bel risultato di squadra e vista la penalizzazione di Lewis sarò io a partire in pole, quindi bene”.

Verstappen: “Una qualifica in condizioni davvero particolari ma alla fine penso che il singolo giro sia stato buono. Non credo ne avessimo abbastanza per competere per la pole ma in ogni caso domani è la gara e vediamo cosa fare. Vedremo anche come sarà il tempo”.

Rispondi