Donnarumma

Testa alta e petto in fuori. Gianluigi Donnarumma va oltre i fischi di San Siro ricevuti nella sfida dell’Italia contro la Spagna nella semifinale di Nations League. Il portiere ex Milan, ora la Psg, ha scelto di non menzionare quanto accaduto da parte del suo vecchio pubblico e su Instagram ha preferito guardare avanti ai prossimi obiettivi.

SOCIAL – “Non è andata come volevamo, ma ce l’abbiamo messa tutta. Lo spirito e l’impegno sono quelli che sempre ci accompagnano quando indossiamo i colori del nostro Paese”, ha scritto Donnarumma che poi ha chiuso il suo post con una frase che potrebbe anche riferirsi ai fischi dei suoi ex tifosi rossoneri: “A testa alta verso i prossimi obiettivi”.

Per la Nazionale di Roberto Mancini, dopo la sconfitta con la Spagna, ci sarà la “finalina” per il terzo quarto posto che vedrà gli Azzurri impegnati con la perdente della gara odierna tra Belgio e Francia.

Un pensiero su “Donnarumma oltre i fischi di San Siro: “Spirito e impegno quelli di sempre. A testa alta””

Rispondi