Acerbi

Francesco Acerbi, difensore della Lazio e della Nazionale, sarà costretto a saltare due partite di campionato a seguito della squalifica rimediata dopo l’espulsione contro il Bologna. Il giocatore biancoceleste, che aveva già condannato il proprio gesto subito dopo la partita del Dall’Ara, ha voluto chiedere nuovamente scusa tramite un post su Instagram e ha deciso di punirsi e di fare una donazione in beneficenza.

L’iniziativa di Acerbi

Acerbi, che salterà quindi le partite contro Inter e Verona, ha dichiarato sul noto social network: “Ciao ragazzi, come sapete domenica sono stato espulso e mi dispiace non poter aiutare i miei compagni, mi dispiace per il mister e per voi tifosi. Per quanto riguarda il gesto brutto che ho fatto in campo chiedo nuovamente scusa, non è da me. Non è stato un buon esempio per i bambini e per quelli che amano il calcio. Per questo motivo ho deciso di auto-multarmi devolvendo in beneficenza una somma di denaro”.

Rispondi