Mancini

Roberto Mancini, ct della Nazionale italiana, è intervenuto in un’intervista al sito ufficiale Uefa, in vista della partita di Nations League contro la Spagna in programma mercoledì sera. Il tecnico azzurro ha commentato la sfida contro la Roja e ha voluto ricordare i momenti migliori del recente trionfo a Euro 2020.

Mancini e la Nations League

Sulla Nations League Mancini ha dichiarato: “Siamo pronti, ovviamente è un appuntamento importante soprattutto perché giochiamo contro la Spagna che conosciamo bene e sappiamo quanto sia forte. In generale credo che le squadre arrivate nelle Final Four siano le più forti in Europa (Italia, Spagna, Belgio e Francia ndr)”.

L’allenatore jesino ha aggiunto: “Sarebbe fantastico vincere la Nations League subito dopo l’Europeo e qualificarsi in anticipo per la Coppa del Mondo, ma non sarà facile”.

Italia-Spagna

“La Spagna è una squadra molto tecnica, giovane con buoni giocatori. Loro sono bravi nel palleggio, mentre noi non abbiamo avuto tempo per arrivare ai loro livelli – ha detto Mancini -. Durante l’europeo sono sicuramente quelli che ci hanno messo più in difficoltà, ma stavolta sarà diverso”

DONNARUMMA PARLA DEL RITORNO A SAN SIRO

Euro 2020

Mancini ha ripercorso il cammino che ha portato l’Italia a trionfare all’europeo: “Abbiamo vissuto un’esperienza incredibile ed è stato magnifico rendere felici tanti italiani. È stata una festa per tutti, anche per quello che sta succedendo nel mondo con la pandemia. Ora la percezione dell’Italia è cambiata, siamo i campioni d’Europa e abbiamo una storia importante”.

“I momenti migliori? Le cose più belle sono i rapporti che si sono creati con la squadra, ma non solo i giocatori, proprio con tutti – ha concluso il ct azzurro -. Il gruppo ha lavorato insieme per 50 giorni e non è facile. Sono stati giorni duri e faticosi, ma non ci sono stati problemi. La chimica e l’affetto non sono facili da ottenere”.

Un pensiero su “Nations League, Mancini: “Sarebbe fantastico vincere. Spagna? Avversario più forte””

Rispondi