Vidal

Protagonista in campo con l’Inter, con idee importanti nella testa per il futuro. Arturo Vidal si racconta a TNT Sports Chile e lo fa ammettendo di voler provare la carriera da allenatore non appena avrà smesso con quella da calciatore.

Il centrocampista cileno ha parlato di Nazionale e anche del suo futuro raccontando che la Roja sarà obbligata a vincere le partite casalinghe contro Paraguay e Venezuela “o non andremo al Mondiale”. Sul futuro dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, invece, Vidal ha detto: “Voglio iniziare a breve il corso da allenatore. È una cosa che voglio fare adesso. Quando lascerò il calcio, deciderò cosa voglio essere e avrò diverse opzioni. Ho diverse cose nella mia testa, buoni allenatori che mi hanno segnato, vedo e provo come allenatore“.

Poi ancora sul Cile: “Siamo in una posizione complicata, ma abbiamo tre partite in cui possiamo rimetterci in gioco. Speriamo di arrivare nel migliore dei modi. Dovremmo vincere le due partite casalinghe, nel calcio non si sa mai, dobbiamo vincere in casa o non ci qualificheremo per la Coppa del Mondo”.

Rispondi