Lozano

Hirving Lozano torna sull’infortunio rimediato ad agosto con la maglia del Messico (RIVEDI LE IMMAGINI). L’attaccante del Napoli, intervistato da ESPN, ha raccontato i timori di quel periodo che, per fortuna, si è messo definitivamente alle spalle da qualche settimana: “Era stata una lesione forte, ma grazie a Dio non ho avuto cose peggiori”, ha spiegato il classe 1995. “Un po’ più a destra o sinistra e davvero potevo restare paralizzato o perdere l’occhio perché si aprì tutto, ho ancora la cicatrice. Fu un grande spavento”.

“Se mi ha cambiato la vita? Beh, chiaro. La verità è che hai grande paura, per me fu un colpo molto duro pensando alla mia famiglia e che potevo lasciare mia moglie ed i miei figli”, ha concluso Lozano.

Un pensiero poi sul Napoli e su Spalletti: “Mi dà molta fiducia in campo, me l’ha detto dall’inizio che punta molto su di me”. “Serie A più offensiva? Le squadre sono tutte molto ben preparate, non ci sono partite facili. E’ un campionato molto complicato, l’ultima può battere la prima, poi è cambiata un po’ la mentalità”.

Rispondi