Cassano su Kessié

Antonio Cassano è intervenuto ai microfoni della Bobo TV, trasmissione streaming sulla piattaforma digitale Twitch. Come al solito senza filtri, l’ex fantasista di Samp e Roma, questa volta ha voluto commentare la partita di Champions League tra Milan e Atletico Madrid, e in particolare la prestazione di Franck Kessié, giocatore quasi irriconoscibile rispetto a quello visto durante la scorsa stagione.

Cassano su Kessié

Fantantonio Cassano ha iniziato analizzando il match di San Siro: “È un peccato, il Milan aveva messo sotto l’Atletico e a fine primo tempo il risultato poteva essere diverso con un divario maggiore. Poi è scandaloso come arbitro e VAR non abbiano visto certe cose, tra espulsioni, gialli mancati, fuorigioco inesistenti etc”. Sull’ivoriano ha invece dichiarato: “Kessié però non può fare certe cose. Lascia stare l’espulsione, non so che problema abbia realmente, se sia stanco o altro, ma non è il Kessié che stimo”, ha detto l’ex rossonero.

“Lo vedrei al Bayern, al PSG, ma questo non è Kessie. Dico al giocatore e al Milan: trovate una soluzione che vada bene a entrambi. Questo è il cugino lontano, se non fa queste cose il Milan vince con l’Atletico e può anche passare. Gioca male come concetti e come atteggiamento. O il Milan trova una soluzione o lo fai fuori, lo tieni sei mesi a casa“.

Un pensiero su “Cassano su Kessié: “Se il Milan non trova una soluzione lo tiene a casa””

Rispondi