Josep Guardiola

Nonostante la sconfitta del suo Manchester City contro il Paris Saint-Germain nella seconda gara del girone di Champions League, Pep Guardiola ha avuto parole al miele per alcuni calciatori rivali. Su tutti per Marco Verratti. Parlando a caldo dopo la sfida di coppa, il manager dei Citizens ha detto: “Sono innamorato di Verratti. È eccezionale. Anche sotto pressione riesce a trovare quei passaggi che permettono al centrocampo di essere libero. Non è un giocatore che fa i passaggi lunghi ma puoi sempre contare su di lui per costruire il gioco. Siamo riusciti a controllarlo meglio nel secondo tempo, ma nel primo tempo è stato davvero eccezionale”.

Oltre al centrocampista italiano, Guardiola ha avuto elogi anche per il tridente delle meraviglie del Psg: “Possono prendersi lo spazio. Sono giocatori eccezionali. Penso che loro tre siano come Messi-Suarez-Neymar al Barça. Non molte squadre possono avere questi giocatori. E oggi li ha il Psg. Non possiamo controllarli. Conosco due soluzioni per provare a contrastarli: difendere e pregare oppure prendere la palla e avere il possesso”, ha detto Guardiola su Messi, Neymar e Mbappé.

Rispondi