F1 GP di Russia - Sochi

Lando Norris conquista la pole position nelle qualifiche del GP di Russia davanti all’ex compagno di squadra Carlos Sainz e a George Russell. Il britannico della McLaren centra la prima pole in carriera e diventa il secondo pilota più giovane nella storia della F1 a raggiungere questo traguardo.

Succede di tutto a Sochi. Con la pista bagnata e Max Verstappen fuori dai giochi (causa sostituzione della Power Unit), sembrava una prima fila scontata per il duo Mercedes. Invece la pioggia ha sconvolto i piani di Hamilton e Bottas. In particolare, il sette volte campione del mondo, è stato poco brillante nella fase cruciale della qualifica. Il campione inglese prima commette un grossolano errore rientrando in pit-lane e andando a muro, poi si rende protagonista di un testacoda nel tentativo finale, imprecisioni che lo costringeranno a partire 4°.

COME VEDERE IL GP F1 DI RUSSIA

La top 10 delle qualifiche del GP di Russia

  1. Lando Norris (McLaren) 1:41.993
  2. Carlos Sainz (Ferrari) +0.517
  3. George Russell (Williams) +0.990
  4. Lewis Hamilton (Mercedes) +2.057
  5. Daniel Ricciardo ( McLaren) +2.163
  6. Fernando Alonso (Alpine) +2.211
  7. Valtteri Bottas (Mercedes) +2.717
  8. Lance Stroll (Aston Martin) +2.963
  9. Sergio Perez (Red Bull) +3.344
  10. Esteban Ocon (Alpine)  +3.872

Le dichiarazioni dei protagonisti

Norris: “Non so cosa dire, è magnifico essere in pole. Non pensavo che oggi sarei stato in prima posizione, soprattutto considerando le condizioni della pisat. È stata una qualifica veramente difficile e non lo dico per farmi dei complimenti da solo. La pioggia ha scombussolato i piani di tutte le squadre e negli ultimi due giri con le slick ho rischiato tantissimo. Non vedo l’ora che sia domani? In realtà non ci voglio neanche pensare, per ora voglio godermi questo risultato, soprattutto considerando che la squadra arriva dalla vittoria a Monza”.

Sainz: “Subito dopo la Q2 ho visto che c’era la possibilità di mettere le slick. Ho fatto un giro abbastanza buono ma non è stato sufficiente per la pole. In generale sono molto soddisfatto per la mia qualifica e questo fine settimana siamo stati molto più forti rispetto a Monza. Domani mi aspetto di poter fare una gara solida e speriamo di poterci divertire”.

Russell: “È incredibile. Il team ha fatto un lavoro straordinario azzeccando la strategia e montando le gomme giuste nel momento migliore. Devo congratularmi con Lando e Calos, sono stati più bravi di noi. Sono contentissimo per la nostra qualifica, è un risultato storico considerando che nelle ultime quattro gare siamo stati nelle prime posizioni diverse volte. Domani sarà una gara interessante e non avremo nulla da perdere quindi credo che ci divertiremo”.

Rispondi