Hakimi

Achraf Hakimi, laterale del Paris Saint-Germain, autore di 2 gol nell’ultima sfida vinta di parigini contro il Metz, si racconta a L’Equipe, partendo dal suo addio all’Inter e raccontando le sensazioni sull’esperienza fin qui vissuta in Francia.

“Ho avuto la sensazione che dovevo venire a Parigi, che sarei stato felice qui. Il Psg è un grande club e ho apprezzato quanto le persone qui sembravano amarmi e desiderarmi. E sono stato fortunato che il mio arrivo sia stato accompagnato da grandi acquisti. Sono già sicuro di non essermi sbagliato e di aver fatto la scelta giusta. Sono contento di far parte di un vero dream team”, ha detto Hakimi.

Nel corso dell’intervista anche un passaggio su Zidane e l’esperienza al Real Madrid: “Ho imparato molto da lui, quello che è successo nel 2020 non ha nulla a che fare con lui. Questi sono altri aspetti legati in particolare al Covid e al Real Madrid che mi hanno fatto partire. In quel momento ho avuto una conversazione con lui che rimarrà tra noi. La pensava diversamente da me”. 

Rispondi