Cagni

Intervenuto a TMW Radio, durante Maracanà, mister Gigi Cagni ha avuto modo di soffermarsi su diversi temi legati all’attualità calcistica italiana. Dalla gara odierna tra Fiorentina e Inter fino ad un curioso “derby” tra chi sarà il miglior centrocampista tra Tonali e Barella.

FIORENTINA-INTER – Sulla gara tra la Viola e i nerazzurri, Cagni ha detto: “L’Inter ha vinto col metodo Conte. Anche Inzaghi sta sfruttando il suo lavoro ora, come fece Allegri quanto arrivò alla Juventus. Inzaghi ha il suo metodo di gioco simile a quello di Antonio ed è stato facilitato nel compito. Italiano? E’ arrivato e nel giro di poco tempo ha dato un’impronta alla squadra. Fin da subito si è vista la sua mano. Lo scorso anno ha cambiato 8 giocatori nello Spezia rispetto a quelli che lo avevano portato in A, e ci ha messo pochissimo a farli giocare allo stesso modo”.

LE INFO PER VEDERE FIORENTINA-INTER

GIOCATORI – Poi il parere sui singoli calciatori del campionato italiano: “In difesa mi piace De Ligt, ma anche Tomori. Il più forte di tutti però è Kjaer ma è fatto di vetro. Da due anni dico che Pioli doveva lasciare fuori Romagnoli. Era una grande promessa ma arrivato al Milan non è più cresciuto”. E sempre in ottica rossonera: “Sono contento poi di Tonali, che è cresciuto dopo i problemi dello scorso anno. Diventerà più forte di Barella“.

Un pensiero su “Il parere di Cagni: “Tonali diventerà più forte di Barella””

Rispondi