Pioli

Vigilia importante di campionato per il Milan di Stefano Pioli che domani alle 20.45 sfiderà la Juventus nel big match della quarta giornata di Serie A. Il tecnico del Diavolo ha presentato la sfida in conferenza stampa. Queste le sue principali parole:

“Cosa mi aspetto dopo Liverpool? A Liverpool ci siamo scottati a inizio partita, anche i nostri tifosi allo stadio, abbiamo fatto fatica. Ma abbiamo saputo reagire in un ambiente complicato ed è un segnale di maturità e di forza, ma c’è ancora differenza. Ci servirà per crescere”, ha detto Pioli.

Sulla Juventus ad un punto in classifica: “Mi fa piacere ritrovare Max, grande allenatore. E’ difficile aspettarsi la Juve con un solo punto ma hanno avuto tanti nazionali e con qualche difficoltà, ma non siamo favoriti con la Juve. Loro hanno grandi campioni”.

Sul campionato: “Scudetto? Ci sentiamo di essere una squadra forte, cerchiamo di vincere ogni singola partita. Il nostro livello si è alzato. La competitività del campionato italiano è alto e le prime sette sono vicine come valori”.

Su chi scenderà in campo: “Ibra vorrebbe essere Superman ma ancora non lo è. Ci siamo confrontati, non ha avuto grandi miglioramenti e non sarà della partita sia lui che Giroud a causa di una lombalgia, ci concertiamo sulle risorse che abbiamo”.

Rispondi