Milito

Lunga intervista rilasciata dal bomber ex Inter Diego Milito a La Gazzetta dello Sport. Diversi i temi trattati, dalla partita di Champions League di questa sera contro il Real Madrid, sino agli attaccanti nerazzurri, attuali ed ex.

DOVE E COME VEDERE INTER-REAL MADRID DI CHAMPIONS

LAUTARO MARTINEZ – “Lautaro è cresciuto tanto, non abbastanza. Ha ancora enormi margini perché la sua forza è nella testa: ha idee chiare, ascolta, vuole imparare”, ha detto Milito. “Ora è al centro dell’attacco con l’addio di Lukaku. Per lui è un bene. Non ho dato consigli a Lautaro perché lui ragiona con la sua testa, è contento qui. Pare stia rinnovando e spero che resti a lungo”.

LUKAKU E ICARDI – Una parola anche su chi non fa più parte dell’Inter: “Lukaku? C’è una cosa che non devi mai fare, promettere qualcosa che non puoi mantenere. Ci può stare che un giocatore come lui che tanto ha dato scelga di andare altrove, ma i tifosi sono delusi proprio per quelle dichiarazioni di fedeltà dette prima di andare al Chelsea”. E su Icardi, altro storico ex dell’Inter: “Non mi è piaciuta la maniera in cui è andato via: avrebbe potuto dare tanto. Ma si può sbagliare e resta un grande attaccante”, ha concluso Milito.

Rispondi