Sarri Lazio

Due giornate di squalifica a Maurizio Sarri, tecnico della Lazio: è questa la decisione del Giudice Sportivo Gerado Mastrandrea, in seguito al rosso rimediato al termine della sfida contro il Milan nel match valido per la terza giornata di Serie A.

Il tecnico toscano salterà Lazio-Cagliari e Torino-Lazio, mentre non ci sono provvedimenti nei confronti dei calciatori, anche in virtù delle zero espulsioni del weekend. Queste le motivazioni che hanno portato a tale provvedimento: “Squalifica per due gare effettive per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, cercato uno scontro verbale con un calciatore della squadra avversaria, assumendo un atteggiamento intimidatorio e inveendo contro il medesimo con parole minacciose (prima giornata); nonché successivamente al provvedimento di espulsione, per avere, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, contestato la decisione arbitrale proferendo espressioni blasfeme (seconda giornata)”.

Ricordiamo che il mister era stato protagonista di un battibecco vivace con il calciatore del Milan Saelemaekers.

Rispondi