Pessina

Nonostante la sconfitta casalinga contro la Fiorentina, Matteo Pessina, centrocampista dell’Atalanta, è fiducioso per la stagione della Dea. Domani l’esordio stagionale in Champions League poi di nuovo campionato. Oltre ad aver rilasciato una bella intervista a La Gazzetta dello Sport, il giocatore si è reso protagonista di un grande gesto. Dopo aver promesso la maglia ad una giovane tifosa, ecco il messaggio social per trovare lei e altri ragazzi per spedirgliela.

“Ragazzi, vi ho visti ieri allo stadio. Come non rispondervi? Mandate un vosto video dove possa riconoscervi alla mail in bio! Non dimenticate i vostri dati per farvi arrivare la mia maglietta”, ha scritto Pessina nelle storie Instagram.

Un bel gesto che conferma il forte legame tra il giocatore e la piazza.

Come detto in precedenza, lo stesso centrocampista ha rilasciato in queste ore una bella intervista a La Gazzetta dello Sport. Queste alcune delle sue parole: “L’Inter non è meno forte dello scorso anno e forse neanche la Juve. Senza Ronaldo perde dei gol, ma anche un giocatore che a volte portava squilibri e non aiutava la fase difensiva: la Juve segnerà con molti più uomini. L’Atalanta? Gasperini è il primo che si diverte quando il suo calcio codificato funziona come dice lui. E se funziona si divertono tutti: noi, lui, i tifosi”.

Sulla Dea e sul mercato fatto dai nerazzurri: “Cessione Romero? A offerte così non puoi dire no. L’Atalanta, uno dei pochi club con il bilancio positivo nell’anno del Covid, sa che il castello si regge su questa filosofia: aver portato nel calcio l’idea imprenditoriale del presidente Percassi”.

Rispondi