Eriksen

Martin Schoots, agente di Christian Eriksen, ha voluto fare chiarezza sulle voci in merito ad un possibile esame di controllo in Danimarca per il centrocampista dell’Inter che ancora non sa se potrà tornare o meno a giocare dopo il malore accusato durante la prima partita dell’Europeo questa estate.

Molti media hanno parlato di test fissati per ottobre e di possibili svolte nei prossimi mesi, ma il procuratore del fantasista danese non ha lasciato spazio ad interpretazioni con le sue dichiarazioni a TV2 Sport: “Sto leggendo tante speculazioni. Non ci sono esami fissati per il mese prossimo, non c’è una tempistica definita. Sono sciocchezze”. E su quello che sarà il futuro di Eriksen, Schoots ha aggiunto: “Posso dire che se ci saranno novità da raccontare, lo farà lui stesso”.

A proposito di Eriksen e di quanto accaduto ad Euro 2020, di recente la Uefa aveva premiato i medici che gli avevano salvato la vita e il capitano della Danimarca Kjaer con Il Premio del Presidente UEFA 2021.

Rispondi