Kimmich Goretzka

I calciatori del Bayern Monaco Joshua Kimmich e Leon Goretzka hanno donato cinquecentomila euro ciascuno per la campagna globale di vaccinazione contro il coronavirus promossa dall’UNICEF. A riportarlo è Besoccer che cita la Bild. I due giocatori sono da tempo molto attivi nell’ambito delle iniziative umanitarie tanto che nel marzo 2020 i due hanno anche lanciato il loro progetto di raccolta fondi COVID-19 chiamato WeKickCorona. Da quel momento, infatti, da quanto si apprende, la loro fondazione ha raccolto oltre 6 milioni di euro per 700 enti di beneficenza.

Grazie alle donazioni di Kimmich e Goretzka, l’UNICEF sarà in grado di fornire il vaccino contro il coronavirus a circa 132.000 bambini nei paesi più poveri.

“Questa pandemia non è una sfida nazionale, ma internazionale”, ha detto Goretzka. “Essendo uno dei paesi più ricchi del mondo, in Germania abbiamo la fortuna di essere preparati meglio di altri paesi più poveri, grazie ai vaccini gratuiti. Joshua e io siamo d’accordo che con la nostra campagna “We Kick Corona”, ora vogliamo anche sostenere la campagna globale di vaccinazione COVAX”.

Rispondi