Caicedo

Felipe Caicedo è diventato un nuovo calciatore del Genoa eppure, nel suo cuore, è impossibile mettere già da parte la Lazio. Lo testimoniano anche le sue parole rilasciate ai microfoni di Radiosei dalle quali traspare anche un pizzico di rammarico per quella che è stata la stagione 2019-20 quando i biancocelesti si erano giocati lo scudetto con la Juventus fino allo stop per Covid.

RIMPIANTO – “Rivivere i gol che ho fatto con la maglia della Lazio mi mette i brividi. Ho vissuto dei momenti bellissimi. So che c’è tanto affetto nei miei confronti, me l’hanno sempre dimostrato e mi hanno dato una spinta in più, piano piano mi renderò conto della portata delle emozioni. La Lazio è stata mia storia più importante, sentire l’amore dei tifosi è una roba inspiegabile”, ha detto Caicedo. “Il Covid ci ha colpito nel nostro miglior momento. Eravamo affamati e davvero in fiducia. Penso che nessuno ci abbia creduto più di noi. Poi è successo quello che è successo, ma senza pandemia avremmo vinto lo scudetto. Lo pensano un po’ tutti e non solo io…”.

Rispondi