Busquets

Il centrocampista della Spagna e del Barcellona Sergio Busquets si è soffermato sull’idea di spostare il mondiale ogni due anni, ipotesi di cui si parla ormai da diversi mesi e che trova pareri discordanti dagli addetti ai lavori.

CONTRARIO – “Sul Mondiale ogni due anni non abbiamo molto da dire. Vediamo solo che il programma sta diventando più fitto e non si preoccupano dei giocatori. Vogliono più Europei, più Mondiali, più Mondiali per club, più partite di campionato, più partite per ogni competizione. Ci sarà un momento in cui i giocatori esploderanno perché le partite sono sempre più impegnative e abbiamo meno tempo per riposarci”, ha spiegato Busquets. “E’ molto difficile da gestire, come abbiamo visto di recente con questa pandemia. Quindi tutto questo avrà delle conseguenze, sarebbe necessario organizzare un incontro e ascoltare tutte le parti”, le parole del centrocampista riportate da TMW.

Ricordiamo che la Spagna, dopo aver perso contro la Svezia nella gara di qualificazione ai prossimi Mondiali in Qatar, se la vedrà con la Georgia e poi con il Kosovo.

Rispondi