Scaroni Milan

Il presidente del Milan Paolo Scaroni ha rilasciato un’intervista al TG3 della Rai, nella quale ha affrontato anche i temi relativi al calciomercato appena concluso e alla stagione che attende il Diavolo considerando anche il ritorno del pubblico negli impianti di calcio.

Milan, parla Scaroni

OPERAZIONI DI MERCATO – “Il Milan è stato molto attivo sul mercato e ha fatto tante cose per la soddisfazione degli appassionati e dei fan rossoneri”, ha detto Scaroni. “Tutto questo è stato fatto avendo sempre in mente la sostenibilità economica: abbiamo fatto molto mercato pensando sempre che i conti devono essere in ordine”.

TIFOSI – “Il ritorno del pubblico allo stadio? Sicuramente una cosa importante. Ero a Milan-Cagliari in un San Siro finalmente pieno: il calcio prevede il pubblico anche se, per carità, si gioca sempre al calcio ma è un po’ un’altra cosa. Mi dava molta tristezza andare negli stadi vuoti ed è stato bellissimo domenica andare a San Siro. C’è poi un impatto economico e anche questo è un aspetto importante. Adesso si porranno due temi: vogliamo gli stadi aperti al 100% e non al 50%, anche perché non si capisce perché in Inghilterra siano aperti al 100% e in Italia no”.

STADIO – Una parola anche sul progetto del nuovo stadio: “Posso dire che il Milan è prontissimo. Mi sembra che sia pronta anche l’Amministrazione Comunale, perché ho ricevuto rassicurazioni dal sindaco Sala che, con le modifiche che abbiamo apportato, il nostro progetto va bene; sento anche che l’opposizione, visto che siamo in tempo di elezioni, è favorevole nel realizzare il nuovo stadio a San Siro”. E ancora: “Stadio Milan-Inter? Questo è il nostro progetto: insieme a Milano”.

Rispondi