Joao Mario

Joao Mario, ex centrocampista dell’Inter, ha parlato ai canali ufficiali del Benfica, spiegando le motivazioni che lo hanno spinto a scegliere il club portoghese tradendo, in un certo senso, lo Sporting Lisbona nel quale la stagione precedente era stato protagonista della cavalcata al titolo di Portogallo. Queste le sue dichiarazioni: “Avevo altre richieste, anche da campionati più competitivi, ma la grandezza del Benfica mi ha fatto pensare fosse la destinazione ideale per la mia carriera. Sono sicuro di aver deciso bene anche se è stato difficile. Conoscevo ovviamente la società, ma non da dentro e sono rimasto sorpreso in modo positivo”.

E ancora: “Le mie qualità? Uno dei miei pregi è essere molto calmo e dunque quando sono arrivato sapevo quello che volevo ed avevo la coscienza pulita. Mi sono integrato subito bene perché conoscevo qualcuno grazie alla Nazionale e anche chi lavora qui mi è stato molto d’aiuto. Ritrovo Jorge Jesus con il quale ho già lavorato e posso dire che questo fa la differenza perché conosco già cosa vuole ed alcuni giocatori, così mi sono adattato più velocemente. Devo ringraziarlo”, ha detto Joao Mario.

Rispondi