Cagliari Keita Baldé

Il Cagliari mette a segno un vero e proprio colpo di mercato all’ultimo giorno disponibile. L’acquisto dell’attaccante Keità Baldé è senza dubbio uno degli affari più importanti visti nelle ultime ore di trattative della Serie A. L’ex Lazio, Inter, Monaco e Sampdoria riparte dalla Sardegna e in maglia rossoblù ha già tanta voglia di dimostrare il suo valore.

Cagliari, parla Keita Baldé

Di seguito le sue prime parole da nuovo calciatore del Cagliari apparse sul suo account Instagram: “Inizia finalmente per me una nuova stagione. Inizia una nuova sfida, affascinante e stimolante. Sono pronto, carico e determinato. Orgoglio, passione e ambizione sono i valori che mi uniscono al Cagliari Calcio e al suo presidente Giulini, che come me ha creduto fortemente in questa sfida. Non vedo l’ora di cominciare #ForzaCasteddu”.

Il Cagliari annuncia Keita Baldé

Questo, invece, il comunicato sull’acquisto di Keità Balde che si può leggere sul sito del Cagliari Calcio:

“Il Cagliari Calcio è lieto di annunciare l’acquisto del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Keita Baldé che si trasferisce dal Monaco a titolo definitivo. 

Nato in Spagna, l’8 marzo 1995, da genitori senegalesi, è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Barcellona. Nel 2011 si trasferisce in Italia per giocare nella Primavera della Lazio: segna 11 gol in 17 gare e contribuisce alla vittoria del Campionato 2012-13.

La stagione successiva viene promosso in prima squadra: debutta in Serie A a 18 anni allo stadio Olimpico nel 3-0 ai danni del ChievoVerona, il 18 settembre 2013; realizza il suo primo gol nella massima serie il 10 novembre, nell’1-1 contro il Parma. Nel febbraio 2014 arriva anche la prima rete in ambito internazionale, in Europa League, contro il Ludogorets. Calciatore più giovane nella storia del Club biancoceleste a scendere in campo da titolare in un derby, lascerà la Lazio con in bacheca una Supercoppa Italiana, 137 partite, 31 gol, 22 assist.

Numeri e prestazioni che nell’estate 2017 convincono il Monaco a puntare su di lui. Con i francesi debutta in Champions League il 13 settembre nel pareggio (1-1) contro il RB Lipsia e trova la sua prima rete in campionato, appena un mese più tardi, nella vittoria casalinga ai danni del Caen (2-0). A fine stagione il suo ruolino di marcia parla di 33 gare, 8 gol e 11 assist. Si trasferisce così all’Inter: in nerazzurro totalizza 29 gare, 5 reti e 2 assist per poi fare ritorno al Club monegasco. Nella sua nuova esperienza in Francia 26 presenze, 8 gol e 4 assist tra competizioni nazionali e Champions League. Ha giocato la scorsa stagione in prestito tra le fila della Sampdoria segnando 7 reti in 26 gare.

Con la Nazionale del Senegal ha debuttato il 26 marzo 2016 a Dakar contro il Niger, in una gara valida per le qualificazioni alla fase finale della Coppa d’Africa. Ha preso parte ai Mondiali 2018 e alla Coppa d’Africa 2019 in Egitto, arrivando sino in finale. In totale vanta 34 presenze con 5 gol.

Attaccante completo, può essere schierato sia come punta centrale che come seconda punta al fianco di un centravanti di peso. Preferisce partire largo a sinistra per poi andare all’uno contro uno col difensore, dove fa valere le qualità nel dribbling, il cambio di passo, la rapidità nei primi metri. Particolarmente veloce, letale in campo aperto, è bravo anche nello stretto. Esperienza internazionale, qualità tecniche e atletiche, arriva a Cagliari nel pieno della sua carriera: una nuova freccia per l’attacco rossoblù. Akksil ak diam, Keita!”.

Rispondi