Moratti

Il ritorno di Massimo Moratti all’Inter rimarrà solamente una lontana suggestione. L’ex presidente, come rivelato a Repubblica, non pare avere alcuna intenzione di rientrare nel club come socio di minoranza e rispondendo anche ad alcuni rumors arrivati dalla Spagna, e precisamente dal Chiringuito TV, ha detto: “Essere in minoranza in un club di calcio serve a poco. Al momento non penso ci siano le condizioni per una cordata italiana alla guida del club, a prescindere da me e dalla mia volontà”.

Su l’eventualità di una cessione del club: “Certo sarebbe bello che, in caso di cessione, la nuova proprietà fosse appassionata. Agli Zhang gli interisti devono essere grati per come hanno fatto le cose finora”.

Infine, sul progetto Interspac, Moratti ha commentato: “Stiamo a vedere. I promotori sono molto motivati, bisognerà capire come andranno avanti. È un’iniziativa a cui guardo con interesse”.

Vedremo dunque come proseguirà l’iniziativa dei tifosi nerazzurri e se poi lo stesso ex presidente deciderà di prenderne parte attivamente.

Rispondi