Giroud

I tifosi rossoneri dopo più di un anno di assenza riempiono, seppur solo in parte, San Siro. La Curva Sud è tornata a farsi sentire e il Milan ha risposto presente con un netto 4 a 1 al Cagliari di mister Semplici. Tra i grandi protagonisti di serata, oltre al pubblico del Meazza, Olivier Giroud. Il nuovo numero 9 del Diavolo ha messo a segno una doppietta, sfoggiando il suo arsenale di tecnica e concretezza, prima rifinendo un’azione spettacolare orchestrata da Hernandez e Brahim Diaz con un bellissimo sinistro a giro, poi segnando il rigore che ha di fatto messo il sigillo alla partita.

Giroud ha impiegato meno di mezz’ora per far innamorare i tifosi presenti a San Siro e per sfatare il tabù della maglia numero 9, spezzando (definitivamente?) la maledizione che ha colpito chi ha indossato la maglia lasciata in eredità da Pippo Inzaghi: Pato, Matri, Fernando Torres, Destro, Luiz Adriano, Lapadula, André Silva, Higuain, Piatek e Mandzukic.

Le parole di Giroud dopo il match di San Siro

“Sono felice e davvero orgoglioso di poter giocare per il Milan qui a San Siro. E’ stata una grande emozione. La squadra ha messo in campo un’ottima prestazione e siamo riusciti a fare il nostro calcio. Avremmo anche potuto segnare di più. La maglia numero 9? Non sono superstizioso. Credo in me stesso e nelle mie capacità. Da piccolo guardavo Van Basten, Papin e Inzaghi e indossare questa maglia mi rende felice”.

Giroud ha poi rivelato un dettaglio che potrà far piacere a molti fantallenatori: “Nel foglio dello spogliatoio c’è il mio nome quindi sono il rigorista designato. Avevo già fatto gol e avrei potuto lasciar tirare il rigore a Theo, ma sono un attaccante e avevo voglia di segnare ancora. Ibra? è molto importante per la squadra, voglio giocare con lui, ma sono felice di giocare anche con gli altri compagni. Abbiamo giocato molto bene e spero che possa essere lo stesso con Ibrahimovic. Non importa chi giocherà, ma sarà importante rispettare le scelte dell’allenatore”.

2 pensiero su “Milan, doppietta Giroud: il francese si prende San Siro”

Rispondi