Lukaku

Una bella Inter si è imposta contro il Verona nella seconda giornata di Serie A. Dopo un primo tempo poco convincente, i nerazzurri di Simone Inzaghi hanno reagito ribaltando il match e vincendo. Merito della forza del gruppo che, secondo Giampaolo Pazzini, sarà la vera forza di questa nuova squadra priva di Lukaku, ceduto al Chelsea.

Il Pazzo ha commentato la vittoria dell’Inter contro il Verona ai microfoni di DAZN: “Bel gol quello di testa di Correa, l’ultimoa lo aveva segnato in Spagna nel 2017. Ha preso bene il tempo su una palla non velocissima ed è andato su bene. Ha dato un gran colpo. Il secondo gol è ancora più bello, con rapidità, violenza e precisione”.

Da Correa alla forza dell’Inter come squadra: “Come ho visto l’Inter senza Lukaku? Lui era un accentratore di gioco e prestazione. Sicuramente l’anno scorso Lukaku accentrava il gioco su di sè. Inter dipende meno da qualcuno. L’Inter faceva fatica quando si appoggiava solo su di lui, quest’anno ci sono più armi e questa è una cosa a favore. Adesso c’è Lautaro, ma ci sono anche Correa, Sensi, Calha, tanta roba quest’anno”.

Rispondi