Mourinho

Alla viglia della trasferta di Salerno, José Mourinho, allenatore della Roma, ha parlato in conferenza presentando la gara di campionato valida per la seconda giornata di Serie A. Tra i temi affrontati anche l’addio di CR7 dalla Juventus e il mercato.

Sulla sfida contro la Salernitanta: “Sarà una gara diversa, giocano a 5 dietro, è la prima volta che ci capita quest’anno. Non ci interessa che è una neo-promossa, che sia la Salernitana o l’Inter andiamo sempre per vincere. Sarà dura, ma dobbiamo trovare soluzioni”, ha detto Mourinho.

Su Cristiano Ronaldo e l’addio alla Juventus: “L’unica cosa che dico è che se la Juve è felice, Cristiano è felice e il Manchester United è felice, è il business perfetto. Non bisogna parlare di Cristiano, gioca, segna e vince da 20 anni. Non ha bisogno di commenti”.

Sul mercato- “Se vale per tutti i campionati, sì. Se vale per un paio, no. In Inghilterra è difficile, non puoi comprare ma qualcuno può comprare i tuoi, è una situazione rischiosa. Penso che a tutti gli allenatori piacerebbe avere la rosa completa e perfetta a inizio luglio”. 

Infine una battuta sullo scudetto: “Scudetto? E’ una domanda per Simone Inzaghi, non per me...”.

2 pensiero su “Roma, Mourinho: “Occhio alla Salernitana. Scudetto? Chiedete a Simone Inzaghi non a me””

Rispondi