Leonardo Psg

Futuro incerto per Kylian Mbappé specie dopo i rumors di un’offerta da 160 milioni da parte del Real Madrid. Proposta che, a quanto pare, è stata concreta ma che il Paris Saint-Germain ha declinato. La conferma è arrivata dal direttore sportivo dei francesi Leonardo intervenuto davanti a diversi media.

Psg: la posizione su cessione Mbappé

“La posizione del Psg è sempre stata quella di trattenere Kylian, di rinnovare. Riteniamo che l’offerta non sia sufficiente, tanto più perché dovremo pagare parte di questa somma al Monaco (circa 35 milioni, ndr). Non confermo le cifre ma siamo vicini a 160 milioni. È meno di quanto l’abbiamo pagato (180 più bonus, ndr), ma hanno agito in modo irrispettoso perché sono diversi anni che il Real agisce così in modo anche illegale”, ha detto Leonardo. “Abbiamo fatto di tutto perché Mbappé restasse ​​con noi, abbiamo un progetto per lui e non cambieremo il piano in una settimana. Se resta o se ne va, sarà sempre alle nostre condizioni. Se vuole partire, lo cederemo ma alle nostre condizioni, come qualsiasi altro giocatore. Non possiamo cambiare i piani una settimana prima della chiusura del mercato”..

Ancora sull’offerta ricevuta e sulla risposta del club: “Verbalmente abbiamo detto no al Madrid. E non abbiamo ricevuto un’altra offerta dal Madrid. Non abbiamo mai voluto che partisse, né lo abbiamo immaginato, e abbiamo fatto un’offerta molto importante e una seconda ancora migliore per rinnovare. Il giocatore ha dato la sua parola, che non avrebbe lasciato il PSG da svincolato, ma sembra che alla fine la strategia fosse quella. Sapevamo che non avevano soldi, che c’erano debiti a Madrid”.

Rispondi