Osimhen

Inzia bene il Napoli di Luciano Spalletti in campionato. 2-0 al Venezia nella gara d’esordio in Serie A ma anche una brutta notizia: l’espulsione rimediata da Victor Osimhen.

L’attaccante nigeriano è stato espulso al 22′ di gioco per un contatto proibito con Heymans. Una manata all’avversario punita con il cartellino rosso diretto datogli dall’arbitro Aureliano. L’ex Lille ha colpito il centrocampista del Venezia ed è stato pizzicato dal direttore di gara che, senza pensarci troppo, ha estratto immediatamente il cartellino più cattivo.

Osimhen espulso: quante giornate rischia

Dopo essere stato mandato via dal campo, e aver lasciato il suo Napoli in 10, sorge spontaneo chiedersi per quante giornate Osimhen sarà assente dall’undici di Spalletti. In tanti si chiedono se l’attaccante sarà a disposizione per il big match della terza giornata contro la Juventus.

A giudicare dai precedenti, come riportato da Goal, l’attaccante potrebbe esserci. Nello scorso campionato, infatti, episodi simili vi furono in Lazio-Inter, con Sensi e Immobile protagonisti di atteggiamenti “contro” rispettivamente Patric e Vidal. Il loro comportamento venne catalogato dal Giudice Sportivo alla voce ‘condotta gravemente antisportiva’ ma con le attenuanti se la cavarono con una sola giornata. Senza queste, i turni di squalifica sarebbero stati almeno due.

Nel caso di Osimhen bisogna solo evitare la condotta violenta che porterebbe la squalifica a tre giornate. Non sembra essere queswto il caso. I tifosi del Napoli possono, salvo clamorosi risvolti, tirare un sospiro di sollievo.

Rispondi