Donnarumma

Gianluigi Donnarumma, ex portiere del Milan, ha rilasciato un’intervista a Canal+ dove ha parlato delle sue ambizioni personali e in particolar modo della concorrenza interna col veterano Keylor Navas.

Donnarumma su Navas

Gigio ha iniziato spiegando le ragione del suo trasferimento in Francia in uno dei club più accreditati a vincere la prossima Champions League: “Il Psg mi ha voluto fortemente, e io ho voluto il Psg. La vita è fatta di scelte, io e il Milan avevamo ambizioni diverse”.

Il portierone della Nazionale ha poi commentato la rivalità interna con Navas già vincitore di tre edizioni della Champions League quando difendeva la porta del Real Madrid: “ Navas è un grande portiere, ma sono qui per giocare e darò il massimo per poter essere il titolare del Psg”. “La concorrenza fa bene a tutti e due ed è giusto che ci sia – ha aggiunto Donnarumma -. Questa sfida  mi aiuterà a crescere, la rivalità è uno stimolo in più per migliorare tanto”.

L’ex rossonero ha voluto ridimensionare la “guerra dei portieri” come è stata definita dalla piattaforma televisiva francese: “Nei grandi club c’è sempre tanta concorrenza e non dovrebbe creare problemi nello spogliatoio. Keylor è una brava persona, ci siamo conosciuti e siamo diventati amici quindi non ci sarà alcun problema. Punto a diventare il portiere più forte del mondo e con tanto impegno e determinazione spero di poterci riuscire”.

Intanto Mauricio Pochettino, allenatore dei francesi,  ha lasciato l’Azzurro in panchina nella trasferta contro il Brest e ha commentato così la questione portieri: “Navas o Donnarumma? Rispondo solo perché devo. Solo un portiere può giocare e questa è una delle decisioni che dobbiamo prendere, come tante altre. Andremo avanti di volta in volta facendo le nostre scelte”.

Rispondi