Gianluca Scamacca

Classe 1999, Gianluca Scamacca è un calciatore professionista di ruolo attaccante che milita nel Genoa ma il suo cartellino è di proprietà del Sassuolo. Nell’ultimo anno si è messo in mostra in Serie A col Grifone segnando 8 gol e attirando l’interesse delle big del massimo campionato italiano e non solo.

Chi è Gianluca Scamacca: carriera

Gianluca Scamacca, nato a Roma il 1° gennaio del 1999, ha iniziato a muovere i primi passi col pallone alla scuola calcio Delle Vittorie, poi la Cisco Roma ed infine nelle giovanili della Lazio dove ha militato dal 2009 al 2012. Successivamente passa alla sponda giallorossa della capitale dove rimane fino al 2015 quando, dopo diversi gol e i primi trofei, attira l’interesse del PSV, squadra del campionato olandese.

A 16 anni Gianluca Scamacca sceglie di dire di sì all’esperienza all’estero con il club di Eindhoen che lo arruola nel team riserve che milita nella seconda divisione. Fa l’esordio tra i professionisti con il Jong PSV il 22 gennaio 2016. L’esperienza olandese termina, però, dopo due stagioni quando avviene il trasferimento al Sassuolo. In Olanda, il giovane Scamacca tornerà successivamente quando vestirà, seppur per poco, la divisa del Pec Zwolle

Gianluca Scamacca: exploit in Italia

La crescita di Gianluca Scamacca avviene in Italia dove è il Sassuolo, come affermato in precedenza, a credere in lui anche se preferisce mandarlo in giro per l’Italia in prestito. Il 31 gennaio 2017, il centravanti viene inserito nella squadra Primavera dei neroverdi con la quale vince il Torneo di Viareggio da protagonista, segnando anche 3 reti. Questo fa da preludio ad una serie di “viaggi” che lo vedranno poi affermarsi con la divisa dell’Ascoli in Serie B.

Con i bianconeri, Scamacca segna 9 gol e contribuisce alla salvezza del club e si mette in evidenza in Coppa Italia. La grande stagione con l’Ascoli fa capire al Sassuolo i progessi fatti dal bomber ed è per questo che la società emiliana lo manda al Genoa per giocarsi un’annata da protagonista in Serie A.

il 2 ottobre 2020, Scamacca viene ceduto al Grifone e nel giro di poche gare dimostra il suo potenziale. Prime reti in Coppa Italia ma soprattutto primo gol in Serie A nel derby ligure contro la Sampdoria.

Nell’ultima stagione ha realizzato 8 reti e ha attirato le attenzioni delle big di Serie A. Il Sassuolo, ancora proprietaria del suo cartellino, rifletterà sul futuro del classe 1999 che potrebbe essere ceduto ad un’altra squadra, magari alla Juventus, molto attenta al calciatore anche della Nazionale U21.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: