Lukaku

Intervista doppia ai microfoni di Dazn da parte dei due bomber dell’Inter Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Ecco un estratto delle parole del bomber belga: “Io sono già concentrato su un altro obiettivo. Conte? A livello umano anche lui è cresciuto”.

DA SCUDETTO – “La partita dove abbiamo iniziato il percorso verso lo scudetto è stata quella contro il Sassuolo. Lì abbiamo cambiato il modo di giocare e cominciato ad essere più compatti. Giocavano Lauti e Alexis, io ero in panchina, ma ho capito subito che la squadra era davvero unita”. “Dopo aver battuto la Juventus dovevamo ancora giocare contro Milan, Atalanta e Lazio. Rispetto alla scorsa stagione abbiamo vinto molti più scontri diretti: abbiamo dimostrato di essere più forti. Dopo aver battuto l’Atalanta mi sono detto che era fatta, che c’eravamo per lo Scudetto”.

CON LAUTARO E BARELLA – “Quando ci siamo visti per la prima volta c’era anche suo padre. Gli ho detto che nel giro di due anni io e suo figlio avremmo vinto qualcosa insieme. Noi lavoriamo per la squadra. Se mi rendo conto che lui è più caldo, mi metto da parte e lo cerco sempre”. E su Barella: “Lui è la voce della squadra. Ogni squadra ha bisogno di giocatori pronti ad andare in guerra e noi di giocatori così ne abbiamo tanti”.

2 pensiero su “Inter, Lukaku: “Scudetto? Vi dico quando ho capito avremmo vinto…””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: