Paolo Tagliavento

Il ritorno di José Mourinho in Italia ha scatenato reazioni da parte di diversi esponenti del calcio italiano e non solo. Non ultima quella dell’ex arbitro Paolo Tagliavento, che arbitrò i nerazzurri dello Special One in Inter-Sampdoria del 2010, match che fece discutere per le decisioni del direttore di gara e che lasciarono l’Inter in 9 a fine primo tempo e portarono il tecnico portoghese a fare il famoso gesto delle manette.

José Mourinho manette
José Mourinho e le manette

Tagliavento, in un’intervista a  Il Messaggero ha ricordato quel match: “Durante la partita non me ne accorsi perché lo fece quando non guardavo verso le panchine. Mi fu riferito dopo, ma pur restandoci male non me la presi perché le decisioni arbitrali erano state tutte corrette, le sue scuse? Non sono mai arrivate, ma credo che rivedendolo anche lui non sia stato contento di quel gesto”.

L’ ex arbitro ha poi continuato: “Credo che faccia parte del suo carattere e del suo essere allenatore: deve tenere sempre alta la tensione all’interno della squadra per garantirsi più del 100 per cento dai suoi giocatori. Sono certo che oggi, come allora, nessun arbitro di serie A si farà condizionare. Alla Roma può fare bene perché una delle sue forze è isolarsi dall’ambiente che lo circonda”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: