MotoGP Spagna - Jerez de la Frontera

Dominio Ducati nel GP di Spagna

Domenica tutta Rossa a Jerez de la Frontera, pista notoriamente poco amata dalle Desmosedici di Borgo Panigale, con la doppietta Ducati di Jack Miller e Pecco Bagnaia, terzo un grande Franco Morbidelli.

A chiudere i primi 10: Takaaki Nakagami 4°, Joan Mir 5°, Aleix Espargaro 6°, Maverick Vinales 7° Johann Zarco 8°, 9° Marc Marquez e decimo Pol Espargaro. Solo tredicesimo Fabio Quartararo che si deve arrendere a causa di un problema al braccio perdendo così la leadership del mondiale, malissimo Valentino Rossi solo diciassettesimo.

Francesco Bagnaia, al suo primo anno col team Ducati ufficiale, è il nuovo leader del Mondiale con 66 punti, 2 in più del Diablo con la sua Yamaha.

Le dichiarazioni dei primi 3

Jack Miller : “Ho cercato di fare il massimo, sapevo di avere un buon ritmo e ho fatto un po’ di giri da solo. Sono riuscito a mantenere il vantaggio negli ultimi 7-8 giri, sono stati i giri più lunghi della mia carriera, è indescrivibile quello che provo adesso, mi sento sovrastato dalle emozioni. Vorrei che i miei genitori fossero qui a festeggiare con me, ma so che lo stanno facendo a casa in questo momento”

Francesco Bagnaia: “Sono felice, ho cercato di gestire le gomme perché il posteriore scivolava tanto, però ho perso troppo tempo e non sono riuscito più a colmare il gap da Miller. Sono davanti al campionato, dopo una pista così difficile per la Ducati, e invece siamo riusciti a fare una doppietta”

Franco Morbidelli: “Questo podio, per le condizioni che avevo in pista e per il momento che stiamo attraversando, vale come una vittoria”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: