Nagelsmann

Julian Nagelsmann è il nuovo allenatore del Bayern Monaco e la sua esperienza inizierà dal 1° luglio 2021. Ad annunciarlo è stata la stessa società tedesca in queste ore attraverso una nota apparsa sul sito ufficiale e sui canali social.

“L’FC Bayern ha ingaggiato Julian Nagelsmann, 33 anni, come nuovo allenatore. Nato in Baviera, si trasferirà dal RB Lipsia a Monaco all’inizio della prossima stagione il 1 ° luglio 2021 e l’accordo con i campioni tedeschi durerà cinque anni fino al 30 giugno 2026”, questo l’inizio del comunicato del Bayern Monaco.

Nagelsmann al Bayern Monaco: le reazioni

Parla Kahn: “Il contratto quinquennale dimostra quanto si identifichi nel Bayern Monaco. Sono convinto che plasmeremo il futuro sportivo del club con grande successo insieme a Julian. I miei ringraziamenti fanno ad Hansi Flick. Con un grande calcio ha portato il Bayern a grandi successi. Abbiamo esaudito il suo desiderio di lasciare il Bayern prima della scadenza del suo contratto. Ti auguro il meglio, Hansi!”.

Parla Hainer: “Julian Nagelsmann rappresenta una nuova generazione di formatori. Nonostante la sua giovane età, ha avuto una carriera impressionante. Siamo convinti che con Julian Nagelsmann costruiremo i grandi successi degli ultimi anni. Vorrei ringraziare espressamente Hansi Flick a nome dell’FC Bayern. Ha preso in mano la nostra squadra in una fase difficile nel 2019 e poi ha vinto sei titoli, il settimo si spera seguirà presto. Avrà sempre un posto nei libri di storia dell’FC Bayern. Gli auguriamo tutto il meglio per il suo futuro”, le parole del presidente del Bayern.

Dal Lipsia: “Dopo che negli ultimi giorni si erano sparse le voci sull’interessamento del Bayern per lui, Nagelsmann ci ha detto che per lui sarebbe stato un sogno approdare in Baviera e che si sarebbe trasferito volentieri se ci fossero state le giuste condizioni”, ha spiegato l’ad del Lipsia Oliver Mintzlaff. “Julian ha fatto un percorso fantastico qui e ha sviluppato il nostro club, facendo crescere i giocatori e creando un grande gruppo. Se ci aspettavamo il suo addio? Ovviamente no, anche perché avevamo firmato un contratto a lungo termine ma il forte desiderio di Nagelsmann di andare ad allenare il Bayern ha fatto sì che, dopo alcune discussioni, decidessimo di aprirgli la porta, chiaramente alle giuste condizioni anche per noi”

Rispondi