Kessie

Franck Kessié, centrocampista del Milan, ha rilasciato una lunga intervista a SportWeek, settimanale de La Gazzetta dello Sport in uscita domani. Ecco alcune dichiarazioni in anteprima del centrocampista ivoriano: “Sogno di giocare la Champions con il Milan, la squadra per cui tifavo da bambino. Ci giocavo alla Playstation, andavo matto per Sheva: era facile, negli anni in cui ero piccolo vincevano tutto. Ora per tornare grandi, dobbiamo avere la mentalità da grande”.

Poi sul suo saluto ‘militare’: “Mio padre faceva il saluto militare quando gli ospiti arrivavano a casa nostra. Gli chiesi una spiegazione, e mi disse: “E’ così che devi salutare quando incontro gente più importante di te”. Per questo motivo quando segno mi rivolgo a lui nello stesso modo”.

Rispondi