Italia-Austria

Potrebbero prendere strade differenti l’Italia e Puma dopo il 2022. L’indiscrezione riportata da Footyheadlines.com sulla collaborazione tra la Nazionale italiana e il noto marchio vede le parti separarsi al termine della normale scadenza del contratto.

Da quanto si apprende l’Italia e Puma, insieme dal 2008, si diranno addio dopo la fine del contratto nel 2022, un contratto che era stato firmato nel 2015 e che aveva validità 7 anni. Secondo il noto media specializzato su loghi e magliette di calcio, sarà Adidasa a sostituire Puma per la realizzazione delle maglie della Nazionale.

ACERBI E LA PREVISIONE PER L’EUROPEO

Rispondi