Semplici

Vigilia di campionato per il Cagliari di Leonardo Semplici che contro il Parma si giocherà tanto per la corsa alla salvezza. Il tecnico dei sardi ha presentato il match della 31^ giornata nel consueto appuntamento con la stampa. Queste le sue parole:

Sul Parma: “Contro il Verona sì ma con lo Spezia abbiamo avuto tre occasioni da gol nei primi minuti. Quindi non sono d’accordo. Serve un atteggiamento diverso in tutti i novanta minuti, nell’intera partita. Servono meno errori e più cinismo”

Sul futuro: “Ancora con me in caso di salvezza? Sul futuro mio non ho bisogno di stimoli particolari. Fin dall’inizio io ho voluto portare la mia esperienza con grandi stimoli e ho grande determinazione per arrivare all’obiettivo e sotto questo aspetto ho la massima concentrazione. Fino all’ultima goccia di sangue proverà a portare la mia mentalità e la mia positività perché se ragioni in maniera negativa poi fai fatica. Ma da parte mia c’è solo voglia di stravolgere quello fatto fino ad oggi”.

IL POSSIBILE NOME PER LA PANCHINA NEL FUTURO DEL CAGLIARI

Sulla salvezza: “Parma ultima spiaggia? Capisco voi giornalisti ma secondo me non è un’ultima spiaggia. Sarà determinante per il futuro quello sì. Se vinciamo non siamo salvi, ci sono ancora tanti punti che poi chiaro vanno fatti”. E ancora: “Eravamo ben consapevoli che dopo i primi risultati la cura non era finita. Le prestazioni delle ultime giornate però non sono state così cattive. Io ho grande fiducia però nei ragazzi. Crediamo nell’obiettivo tutti insieme. Smentiamo tutto quello che dicono di noi. Ma non mi sento tradito, sono i migliori giocatori che posso allenare, lo ripeto. Sono ottimi uomini i miei ragazzi”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: