Neymar

La sua attenzione è tutta sul calcio, con la potenziale conquista della Ligue 1 e della Champions League col suo Psg. Ma per il futuro Neymar sembra avere già le idee piuttosto chiare e non in merito a quella che potrebbe essere la sua futura squadra, bensì a quella che sarà la sua nuova attività una volta appesi gli scarpini al chiodo.

Intervistato da CNews, il brasliano ha annunciato: “Quando finirò la mia carriera, diventare un giocatore professionista di poker è una delle cose che mi piacciono di più. Ci gioco da molto e quasi tutti i giorni”, ha detto O’Ney. “Ho iniziato a giocare a poker ai Mondiali del 2014 in Brasile, nel corso degli anni me ne sono innamorato. Come gioco? Sono offensivo come in campo, ci sono delle somiglianze tra il poker e il calcio, l’attenzione è una di queste. Anche il modo in cui leggi il tuo avversario e il gioco è molto importante. Nel poker devi leggere il gioco, leggere i tuoi avversari e sapere quando è il momento giusto per attaccare”, ha concluso Neymar.

Rispondi