Kean

Il Paris Saint-Germain soffre ma alla fine elimina il Bayern Monaco ed accede alle semifinali di Champions League, tra i protagonisti della partita Moise Kean, entrato nella ripresa a dare il suo controbuti. L’ex Juve si è presentato ai microfoni di Sky Sport nel post-partita parlando della partita ma anche del suo futuro visti i tanti rumors di mercato che lo riguardano: “Abbiamo lottato su ogni pallone, perché la volevamo portare a casa. Abbiamo sofferto abbastanza ma ne siamo usciti bene ogni partita va sudata, ci siamo guadagnati la semifinale. Ora recuperiamo e vediamo più avanti come andrà. Daremo il 100%”.

Malgrado abbia chiuso la gara senza reti segnate, Neymar è stato il protagonista assoluto della partita, Kean commenta così la prestazione del brasiliano: “Uno che porta grande contributo alla squadra con il suo talento e le cose che fa in campo. Oggi non ha potuto segnare, ma ha lavorato per la squadra ed è la cosa più importante”.

Alla domanda sul suo futuro l’attaccante ex Everton è stato vago: “Non lo so mi godo il momento, siamo in semifinale, ci sarà lavoro da fare in futuro. Ora sono concentrato qua. Il mio futuro non lo so ancora”. E sul suo passato in Premier League: “L’anno scorso l’Everton non ha giocato tanto, durante l’estate ho lavorato tanto, mi ha dato una grandissima lezione di non mollare quando c’è bisogno. Ora il mister mi sta dando fiducia e posso dare il mio contributo alla squadra”.

Ricordiamo che su Kean ci sono anche le italiane, su tutte la Juventus che si sarebbe pentita di averlo fatto partire all’Everton.

Rispondi