Steph Curry

Steph Curry sempre più nella storia dei Golden State Warriors grazie ai 53 punti messi a segno trascina i suoi contro i Denver Nuggets e supera il leggendario Wilt Chamberlain come miglior marcatore di franchigia.

Steph aveva bisogno di siglare 19 punti per poter superare il record e ci ha messo appena 12 minuti e poco meno di un quarto, concluso poi con un 6/9 al tiro con 5/8 da tre e un perfetto 5/5 ai tiri liberi.

Il giocatore di Akron ha concluso la serata da record con 53 punti, 4 assist e 6 rimbalzi di cui 14/24 al tiro con 10/18 da e un solo errore dalla lunetta 15/16 raggiungendo i 17.784 punti con la maglia dei Warriors, superando il record dell’Hall of Famer e due volte campione NBA Wilt Chamberlain che durava dal 1964.

Steph a fine partita ha poi commentato: “Ogni volta che si pronuncia il nome di Wilt Chamberlain viene quasi da scoraggiarsi, perché alcuni dei suoi record sono praticamente impossibili da battere. Essergli vicino nel libro dei record – e ora addirittura davanti – è qualcosa di surreale, di assolutamente pazzesco”.

Rispondi