Zenga

Intervenuto su Radio 1 nel corso della trasmissione Radio Anch’Io Sport, Walter Zenga, ex giocatore e allenatore, ha parlato di diversi argomenti legati all’attualità calcistica. Dalla cavalcata dell’Inter, fino ai problemi con la Var ma anche della Juventus ed in particolare dell’annata di Andrea Pirlo e del momento negativo di Cristiano Ronaldo.

Questo uno stralcio delle sue parole:

Sull’Inter: “Se mi piace questa Inter? E a chi non piace? Vince, ha gli attaccanti più profilici o quasi d’Europa. Andare a discutere se si gioca bene o male è abbastanza superfluo”, ha detto Zenga. “Anche noi vincemmo uno scudetto col Trap e dicevano che eravamo difensivisti. L’Inter controlla la partita senza rischi”.

CR7 E LA MAGLIA GETTATA A TERRA: IL MOTIVO

Sulla Juventus: “Pirlo è un allenatore giovane, all’inizio. Si è ritrovato in mano una squadra che aveva vinto 9 campionati, una società con Allegri e Sarri a libro paga. Ma è sostenuto dalla società. Cristiano Ronaldo? Non è quello dello scorso anno. Il suo nervosismo è legato al fatto che si rende conto che non riesce ad incidere come prima”.

Un pensiero su “Zenga su Cristiano Ronaldo: “Arrabbiato perché non incide più come prima””

Rispondi