Pjanic

Non le manda a dire André Cury, ex dirigente del Barcellona, relativamente all’operazione avvenuta nelle scorse finestre di mercato tra blaugrana e Juventus. L’affare Arthur-Pjanic non è piaciuto all’ex responsabile del mercato sudamericano dei catalani che ai microfoni di Sport ha commentato in modo molto duro.

Arthur-Pjanic: operazione assurda

“È una delle più grandi aberrazioni che ho visto nella storia del calcio”, ha detto André Cury. “Qualcosa di assurdo: Arthur ha 23 anni e guadagna 2 milioni netti, e lo cambi con Pjanic che ha 31 anni e prende 6 milioni”. E proprio su Arthur: “Quando è arrivato al Barcellona voleva conoscere la città, forse ha sbagliato compagnia. Tuttavia, dopo essere andato alla festa di Neymar, sbagliando assolutamente, ha parlato con il club. Si rese conto dell’errore e stava crescendo. Sarebbe stato un grande giocatore nella storia del club”.

Rispondi