Angelo Gabriel Borges

16 anni, 3 mesi, 16 giorni.Questa l’età di Angelo Gabriel Borges, gioiellino del Santos che ha scritto in queste ore la storia della Copa Libertadores, diventando il più giovane marcatore di sempre nella massima competizione sudamericana per club.

L’esterno offensivo del Santos, nato il 21 dicembre 2004, è già nel giro della prima squadra da diversi mesi e gode di grande fiducia da parte dell’allenatore Ariel Holan, che lo ha già schierato da titolare sia in campionato che in coppa.

Come si vede anche dal profilo ufficiale su Twitter della CONMEBOL, Angelo ha realizzato un gol storico nel match del terzo turno della competizione contro il San Lorenzo. Il classe 2004 ha segnato in pieno recupero, mettendo in porta una rete che lo fa balzare alla cronaca.

Il giovane ha così rotto un primato che durava da 60 anni, da quando Juan Carlos Cardenas del Racing aveva segnato nel 1962 a 16 anni, 7 mesi e 2 giorni.

Chi è Angelo Gabriel Borges

Angelo, il cui nome completo è appunto Angelo Gabriel Borges, è un classe 2004 ala destra che è stato inserito nel 2020 nella prima squadra del Santos dopo aver fatto vedere grandi cose con la squadra giovanile. Il tecnico Cuca ha puntato su di lui e nel 2021 gli ha permesso di giocare abbastanza di frequente con “i grandi”.

Una curiosità relativa al talento brasiliano è che due giorni dopo essere entrato in prima squadra ha fatto il debutto nel Santos diventando il secondo più giovane esordiente nella storia del club bianconero.

Il 7 aprile è diventato, invece, recordman in Coppa Libertadores. Una carriera potenzialmente importante per lui…

Rispondi