Diletta Leotta DAZN

“Vedere la Serie A costerà sicuramente meno rispetto ad oggi”. Queste le parole di Veronica Diquattro AD di DAZN che nel corso di un’intervista a La Stampa ha parlato dei diritti tv per il massimo campionato e per tutta l’offerta proposta dall’emittente.

“Gli abbonamenti saranno sempre snelli e mensili, non vincolanti, si potrà disdire in un attimo. Ma non venderemo partite singole. Per vedere la Serie A il prossimo anno sarà tutto più facile, perché noi avremo tutte le partite”. Poi parlando del ricorso che potrebbe effettuare Sky nei prossimi giorni: “Noi siamo tranquilli, abbiamo rispettato le regole in piena trasparenza. Non eravamo tenuti a comunicare la partnership con Tim, con loro abbiamo un accordo strategico ma l’offerta è nostra”. Infine sui dubbi relativi ai problemi tecnici della piattaforma: “Abbiamo già fatto tantissimi passi avanti e da qui a settembre lavoreremo per gestire al meglio i picchi di traffico. Chi vive in zone senza rete adeguata? Ci saremo anche sul digitale terrestre”.

Rispondi