Pavoletti

Leonardo Pavoletti crede nella salvezza del suo Cagliari e intervistato da La Nuova Sardegna ha affrontato diverse tematiche relative alla stagione dei rossoblù. Dall’esperienza con Di Francesco, fino alle ultime gare con mister Semplici che dovranno portare alla permanenza nel massimo campionato.

“Siamo consapevoli che ci aspettano dieci finali. Sappiamo che da ogni partita dobbiamo portare a casa punti”, ha esordito Pavoletti. “Il nuovo tecnico? Mister Semplici ci sta trasmettendo una grande carica ed è una persona sempre positiva. Mi piace molto. I nostri blackout? Ce lo chiediamo anche noi. Anche cambiando allenatore ci sono state delle difficoltà. Quale sia il problema non lo so. Abbiamo dei difetti e sul campo vengono evidenziati. Avessimo la soluzione, sarebbe tutto risolto. Però di positivo c’è che abbiamo l’atteggiamento è di una squadra che si vuole salvare a tutti i costi“.

E ancora sulla salvezza: “Noi cinque vittorie da qui alla fine le otteniamo. Conosco i compagni, come ci alleniamo. Gli episodi spesso ci hanno giocato contro, alla lunga la sorte qualcosa dovrà restituirci”.

Sulla gestione di Eusebio Di Francesco e sul suo rapporto con l’ex mister: “Con Di Francesco abbiamo indubbiamente intrapreso un cambiamento radicale, soprattutto nel reparto d’attacco. Abbiamo provato in ogni modo a farlo funzionare ma i fatti parlando chiaro. Forse quello che chiedeva non era nelle nostre corde. Pur sforzandoci quelle cose non riuscivano proprio. Ci siamo fatti del male da soli“.

Un pensiero su “Cagliari, Pavoletti: “Credo nella salvezza. Con Di Francesco ci siamo fatti del male…””

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: