Diletta Leotta DAZN

I diritti tv della Serie A per il prossimo triennio 2021-2024 sono stati assegnati a DAZN che ha battuto la concorrenza di Sky. Così ha deciso l’assemblea dei club del massimo campionato italiano con votazione 16 voti a favore e 4 contrari.

Una svolta importante per il calcio italiano ed in generale per la fruizione degli eventi. DAZN si è aggiudicata i pacchetti 1 e 3 per una cifra pari a circa 840 milioni di euro a stagione: trasmetterà quindi 7 gare a giornata in esclusiva (pacchetto 1) e 3 gare in co-esclusiva (pacchetto 3). Gli unici quattro voti contro l’offerta della piattaforma di streaming sono arrivati da Genoa, Crotone, Sampdoria e Sassuolo. Per il pacchetto 2, contenente la co-esclusiva delle 3 gare, proseguiranno invece i colloqui tra la Lega e Sky (che ha offerto 70 milioni a stagione) fino a lunedì 29 marzo, quando l’offerta scadrà in base a quanto previsto nel bando.

Rispondi