Valentino Rossi MotoGP

Si entra nel vivo della stagione 2021 della MotoGP. Dopo la grande annata passata, dove Joan Mir si è laureato campione del mondo, ecco che la classe regina è pronta a prendere nuovamente il via.

C’è grande attesa per il nuovo anno con diversi piloti che daranno la caccia all’iridato in carica. Valentino Rossi si appresta all’ennesima stagione e spera di essere protagonista con il team Yamaha Petronas. Il dottre è passato alla squadra satellite con Morbidelli. Percorso inverso, invece, per Quartararo, andato al team ufficiale con Vinales.

Incognita Marc Marquez che non ha praticamente corso la scorsa annata. Vedremo se riuscirà a tornare in sella alla sua Honda e giocarsi il titolo.

MotoGP, il calendario 2021

Il calendario della MotoGP 2021 è già stato rivisto più volte a causa del perdurare della pandemia di coronavirus e attualmente l’inizio delle gare della classe regina del motociclismo è annunciato per il 28 Marzo a Losail in Qatar. Anche il secondo Gran Premio, originariamente previsto in America, si svolgerà nello stesso circuito di Doha il 4 Aprile.

Successivamente ci si sposterà in Europa: il 18 Aprile si correrà in Portogallo, il 2 Maggio in Spagna, il 16 in Francia, mentre il 30 Maggio sarà il turno dell’Italia. Si continuerà poi il 6 Giugno in Catalogna, il 20 in Germania e il 27 Giugno in Olanda, poi il mese di Luglio vedrà solo una gara in iInlandia, mentre ad Agosto le competizioni si svolgeranno in Austria il giorno di Ferragosto e due settimane dopo in Gran Bretagna. Si riprenderà poi il 12 Settembre ad Aragon e la settimana successiva andrà in scena il Gran Premio di San Marino, seguito il 3 Ottobre dal Giappone, il 10 dalla Thailandia, il 24 dall’Australia ed il 31 Ottobre dalla Malesia. La MotoGP terminerà il 14 Novembre con l’ultima gara sul circuito di Valencia.

Rispondi